Creare una Landing Page: La Guida Completa per Realizzarne una Efficace

Una landing page è uno degli elementi più potenti che puoi sfruttare per acquisire nuovi contatti e clienti attraverso una strategia di Web Marketing.

Tipicamente, si tratta di una pagina molto diversa dalle classiche pagine del tuo sito web e, di conseguenza, richiede tutta una serie di accortezze ed elementi per poterla renderla davvero efficace!

In questo articolo vedremo come creare una landing page perfetta, alcuni esempi dei principali tipi di landing page, gli elementi indispensabili per aumentare le conversioni e come monitorare le performance per ottimizzare la tua pagina sempre di più.

Non hai tempo di leggere questo articolo ora?
Scarica qui la versione PDF, per poterlo leggere in ogni momento e su ogni dispositivo!

Cos’è una Landing Page

Nel web marketing, una landing page è una pagina del tuo sito appositamente studiata per portare l’utente verso un singolo e specifico obiettivo di conversione.

Cosa significa obiettivo di conversione?

Ad esempio la richiesta di un preventivo, il download di un ebook o l’acquisto di un prodotto.

Il nome landing page deriva dal termine “atterrare”.
Infatti, una buona landing page, è destinata ad accogliere uno specifico segmento di traffico (possono essere utenti che arrivano da una campagna facebook, adwords, da un’email o da un articolo sul blog aziendale). Ed è proprio il fatto che sia pensata per un  particolare segmento di utenza a renderla così efficace, consentendoti di presentare l’offerta più pertinente per questi utenti e convertire così una percentuale maggiore di visitatori in leads o clienti.

Landing Page vs homepage

Ancora oggi moltissime aziende che decidono di promuovere i propri prodotti o servizi sul web indirizzano i propri utenti (con campagne di advertising, email o articoli sui social) alla homepage del sito.

Questo però è un grosso errore che ti farà perdere tantissime opportunità di conversione, commesso partendo dal presupposto che tutti gli utenti siano uguali e cerchino le stesse informazioni.

Se sei in grado di indirizzare diverse tipologie di utenti su pagine appositamente pensate per rispondere alle loro esigenze aumenterai infatti le possibilità di convertire questi visitatori in leads o addirittura in clienti.

Immagina ad esempio di aver realizzato una campagna AdWords per la tua azienda che svolge riparazioni idrauliche.

Hai selezionato tutte le keywords per le quali vuoi essere presente ma mandi tutti gli utenti sulla stessa pagina del sito, la tua homepage.

Ha senso, ad esempio, che una persona in cerca di un idraulico per un’emergenza di notte, venga indirizzato alla homepage sulla quale sono presenti tutti i servizi e non solo quello per le emergenze che servirebbe a lui?

Pensaci:

La homepage il più delle volte serve a presentare brevemente l’azienda, la storia, il team, i servizi… sostanzialmente il suo compito è quello di “smistare” il traffico.

Ha senso farlo se sai già esattamente dove l’utente vuole andare e che informazioni sta cercando?

Non credi che, mostrandogli una pagina dedicata al servizio pronto intervento 24h, con costi, orari, caratteristiche del servizio, opzioni di contatto eccetera potresti aumentare drasticamente le tue conversioni?

La differenza tra la homepage del tuo sito e una landing page efficace quindi sta principalmente nella rilevanza del messaggio di marketing che siamo in grado di mostrare ai nostri utenti (oltre ad altre piccole accortezze che vedremo più avanti in questo articolo).

I vantaggi di una Landing Page

A questo punto avrai capito come, avere una landing page perfetta, possa aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di business online.

Per completezza però vediamo alcuni dei principali benefici che puoi ottenere creando una landing page perfettamente ottimizzata.

Aumenta le Conversioni

Vantaggio Landing Page Aumenta le Conversioni

Una Landing Page ti consente di mostrare il giusto messaggio di marketing al giusto segmento di utenza.

La corrispondenza del messaggio con le aspettative dell’utente (ad esempio se arriva da un annuncio o una campagna email) e la possibilità di utilizzare quindi un messaggio di marketing estremamente mirato garantiscono sempre migliori risultati.

Facilità la misurazione delle performance

Vantaggio Landing Page Misurazione Performance

Una landing page con un singolo e specifico obiettivo facilita l’analisi delle performance.

Questo perché un utente ha due sole opzioni: convertire o abbandonare la pagina.

Se la tua offerta è presentata invece su una pagina più generica, i tuoi tassi di conversione possono venire influenzati da innumerevoli altri fattori (come ad esempio l’eccessiva quantità di link in uscita o di distrazioni e così via) rendendo complicato per te capire cosa funziona e cosa invece no.

Infatti, se una landing page dedicata non converte i visitatori in leads e clienti sai esattamente che dipende solo ed esclusivamente dalla pagina stessa e, di conseguenza, puoi provare a testare diverse varianti per migliorarne le performance.

Volendo puoi anche aiutarti con un software di eye tracking come HotJar per scoprire come gli utenti interagiscono con la tua pagina.

Consente di eseguire facilmente test e modifiche

Vantaggio Landing Page Test e Modifiche

Se mandi gli utenti sulla tua homepage o su un’altra pagina generica del tuo sito web, il più delle volte diventa difficile eseguire test e modifiche sulla stessa per cercare di aumentare la percentuale di visitatori in contatti o clienti.

Con l’utilizzo di una landing page (sia essa costruita con un software esterno che direttamente sul tuo sito web) invece puoi testare tutte le varianti e modifiche che ti vengono in mente in brevissimo tempo e senza andare ad intaccare il layout e le informazioni delle tue pagine più “istituzionali”.

Puoi avere una Landing Page senza sito web

Ebbene sì! Anche se è un vantaggio che probabilmente non interesserà alle attività più strutturate che già dispongono di un sito web, puoi tranquillamente creare una landing page anche senza avere un sito web.

Come? Esistono tantissimo landing page builder che, oltre a permetterti di creare la tua landing page, gestiscono l’host e volendo addirittura il dominio per conto tuo.

In questo modo puoi evitare di costruire un sito completo e, eventualmente, puoi anche evitare di acquistare host e domino.

Quando può essere utile?

  • Nel caso in cui tu voglia validare rapidamente un’idea di business o di qualsiasi altro genere ed abbia quindi bisogno di una pagina veloce da costruire su cui mandare traffico per poter così testare l’interesse nei confronti della tua offerta (minimum viable product).
  • Nel caso in cui tu voglia presentare l’offerta separandola completamente dal tuo sito istutuzionale o utilizzando addirittura un brand differente.
  • Nel caso in cui la tua offerta abbia una validità temporanea (come ad esempio un evento di qualche giorno) e vuoi evitare di costruire un intero sito per promuovere qualcosa che dopo pochi giorni vorrai invece eliminare.

Quali tipologie di Landing Page esistono?

Ora che abbiamo introdotto il concetto di landing page, è bene far presente però che esistono diverse tipologie di landing page.

Perché?
Perché ovviamente, in base all’obiettivo di conversione desiderato (l’azione che vuoi far compiere all’utente), sarà più indicato un certo tipo di pagina piuttosto che un’altra.

Una landing page per ecommerce di prodotto, una landing page per un evento, una landing page per l’iscrizione alla newsletter, una landing page per la lead generation… Tutte queste pagine hanno obiettivi differenti e si rivolgono ad un segmento di utenti con bisogni, aspettative e impegno diversi.

Quali sono quindi i principali tipi di landing page?

Click Through Landing Page

Tipologia Landing Page Click Through

Si tratta di una delle landing page più semplici ma allo stesso tempo molto efficace.

L’unico obiettivo di questa landing page è quello di fornire sufficienti informazioni su una specifica offerta mostrandone i benefici così da “scaldare” l’utente prima di farlo procedere verso lo step successivo del funnel (e quindi valutare la possibilità di acquistare il prodotto / servizio offerto sulla tua landing page).

Tutto ciò che l’utente può fare in una landing page di questo tipo, è scoprire un po’ di più sull’offerta ed i relativi benefici prima di essere reindirizzato al tuo sito dove (ci auspichiamo) avrà luogo la transazione.

Squeeze Page o Lead Generation Landing Page

Tipologia Landing Page Squeeze Page

L’obiettivo di una squeeze page è semplice: ottenere le informazioni di contatto dei tuoi visitatori.

Il più delle volte vengono richiesti nome ed email ma non c’è limite alle informazioni che puoi richiedere se queste ti aiutano a segmentare meglio i nuovi contatti (ovviamente tenendo sempre a mente che, più informazioni personali chiedi, meno utenti saranno disposti a fornirle e quindi procederanno).

Una tipica squeeze page non prevede la possibilità di andarsene per l’utente se non chiudendo completamente la pagina. Questo significa che solitamente si tende ad evitare di inserire il menù di navigazione o altri possibili link che portino l’utente lontano dalla pagina.

Tutto ruota intorno alla CTA della landing page, l’utente può aderire all’offerta oppure andarsene.

Per incentivare l’utente a fornirci i suoi dati personali, il più delle volte, questo tipo di landing page prevede un qualche tipo di benefit (una guida, un ebook, un coupon e così via) offerto appunto come moneta di scambio per ottenere i dati degli utenti.

L’obiettivo di una squeeze page (o lead generation landing page) è quello di ottenere un database di leads quanto più profilati possibile.

Questo database viene poi utilizzato per comunicare con i potenziali clienti attraverso messaggi di marketing rilevanti per le loro necessità.

Tieni presente che, una volta ottenute le informazioni di contatto di un utente, puoi comunicare liberamente (e gratuitamente!) con lui finché questo non nega il consenso ad ulteriori comunicazioni.

L’email marketing è infatti uno dei canali a più alto ROI nel mondo del web!

Landing Page gestione contatti con Email Marketing

Inoltre, a differenza dell’advertising o della SEO, una volta che hai ottenuto l’email dei tuoi visitatori puoi continuare a proporgli la tua offerta a costo zero!

Landing Page per Prodotti

Tipologia Landing Page per Prodotti

Un altro tipo di landing page piuttosto diffusa è la landing page di Prodotto.

Questa è una pagina che contiene tutte le informazioni possibili e immaginabili relative ad un prodotto in vendita.

Una landing page per prodotti può essere la classica “scheda prodotto” di un e-commerce (se fatta bene) o, ancora meglio, una pagina dedicata e più approfondita.

Nel secondo caso, questa landing page seguirà tutte le più comuni best practices per aumentare le conversioni, come ad esempio limitare la navigazione all’utente in modo tale che questo non si perda a visitare altre sezioni del sito web “dimenticandosi” di completare la transazione

Una landing page di prodotto deve contenere tutti i dettagli disponibili relativi appunto al prodotto in questione: benefici, caratteristiche, specifiche tecniche, guida alla scelta (guida alle taglie o alle dimensioni eccetera), recensioni e testimonials, comparative con prodotti concorrenti o sostitutivi e così via.

Sales Letter Landing Page

Tipologia Landing Page Sales Letter

Come puoi intuire dal nome, questo tipo di landing page adatta le tecniche delle lettere di vendita che venivano utilizzate come materiale di marketing circa una trentina di anni fa al moderno mondo digitale.

Solitamente sono pagine molto molto lunghe redatte da esperti pubblicitari che, attraverso l’utilizzo di tecniche di copywriting testate in oltre mezzo secolo, sono in grado di “condensare” l’intero processo di vendita (e quindi l’intero buyer’s journey) in una sola interazione.

In pratica l’utente che arriva su una pagina come questa (ammesso che sia interessato al beneficio finale che il prodotto o servizio promette di soddisfare) attraversa in una sola volta tutte le principali fasi del processo di vendita: consapevolezza, interesse, approfondimento e transazione.

Man mano che l’utente legge il testo presente su questo tipo di landing page, viene condizionato dal messaggio di vendita sempre di più, arrivando ad un punto in cui lo sforzo fatto per leggere fino a quel momento giustifica il fatto di proseguire fino alla fine.

Solitamente questo tipo di landing page fanno talmente leva sui benefici da far risultare l’offerta eccezionale, quasi troppo bella per essere vera… Ed è a questo punto che, con l’utilizzo di testimonial, recensioni e garanzie di vario tipo l’utente viene convinto a procedere con la transazione.

Come Creare una Landing Page Efficace

Bene! A questo punto sarai impaziente di creare la tua pagina per poter finalmente godere di tutti i benefici che abbiamo elencato ed ottenere quindi un numero sempre maggiore di contatti e clienti dal web.

Ma… probabilmente ti starai chiedendo:

Come creare una landing page perfetta?

So che questa non è esattamente la risposta che vorresti ma la verità è che non esiste una landing page perfetta.

Una landing page richiede test e monitoraggio continui (sulle immagini, sul copy, sulla struttura e così via). Solo in questo modo potrai migliorare sempre di più i tuoi tassi di conversione.

Tuttavia, esistono delle utilissime linee guida che dovresti assolutamente conoscere prima di realizzare la tua prima landing page.

Concentrati sulla semplicità e sull’usabilità

Caratteristica Landing Page Semplice e Usabile

Le landing page che convertono meglio sono solitamente estremamente semplici e facilmente navigabili.

L’utente deve trovare immediatamente ciò che cerca, senza dover scrollare su e giù o passare 10 minuti a cercare una specifica informazione.

Ricorda di includere un’intestazione chiara, con focus sui benefici della tua offerta e coerente con il messaggio che ha portato l’utente sulla pagina (annuncio, email, post sui social…)

Assicurati inoltre che, sia l’intestazione che la tua call to action siano immediatamente visibili all’utente su qualsiasi dispositivo e senza necessità di scroll (above the fold).

Per testare la semplicità e la chiarezza della tua pagina puoi utilizzare il cosiddetto test dei 5 secondi.

In cosa consiste?

Dovrai semplicemente mostrare la tua pagina ad un gruppo di persone che non conosce la tua attività per 5 secondi. Passati i quali, dovrai chiedere loro che cosa viene promosso sulla pagina. Cosa ricordano? Qual è il prodotto o servizio? Quali benefit sono promessi?

Se la gran parte delle persone da cui ti farai aiutare non saprà rispondere correttamente, la tua landing page non è sufficientemente chiara.

(PS: ricorda in ogni caso di rimuovere loghi o altri elementi che possano facilitare l’utente nella comprensione del contenuto della tua landing page).

Se ti interessa, questo è un servizio online che ti permette di fare esattamente quanto descritto sopra: https://fivesecondtest.com/

Rendi le informazioni facilmente accessibili

Cosa significa?

  • Assicurati che i testi della tua pagina siano facilmente leggibili (non usare caratteri troppo piccoli e dai la giusta “aria” al testo con l’utilizzo dell’altezza di riga e del margine in fondo ai paragrafi).
  • Fai in modo che le parti più importanti (come ad esempio i benefit o le CTA) siano le prime a catturare l’attenzione dei visitatori.
    Utilizza le dimensioni dei caratteri, i colori, le immagini e tutti gli altri elementi per dare una gerarchia al contenuto e guidare l’occhio degli utenti (Visual Hierarchy).
  • Fai in modo che i contenuti della pagina seguano un flusso logico sensato e guidino gli utenti dalla scoperta alla transazione.

Utilizza le giuste CTA per la tua Landing Page

Caratteristica Landing Page Call to Action

Una CTA (o call to action) è una chiamata all’azione. Cioè l’azione che vuoi che i visitatori compiano. Ogni landing page (a dire il vero ogni pagina del tuo sito) dovrebbe averne una!

La CTA fa capire all’utente qual è lo step successivo, cioè quale azione deve compiere arrivato a questo punto.

  • Quando possibile la CTA deve essere sempre above the fold.
  • Una CTA deve essere immediatamente evidente.
    Utilizza colori, bottoni, dimensioni, caratteri che contrastino con il resto della pagina e la rendano facilmente individuabile.
  • Non usare un copy generico come ad esempio “invia” o “contattaci”, cerca invece di finire la frase “voglio…” (iniziare a rimettermi in forma, ricevere la visita di un idraulico specializzato, ricevere una consulenza di marketing gratuita).

Utilizza Video, Immagini o Grafiche per aumentare i tuoi tassi di conversione

Il 90% delle informazioni che arriva al nostro cervello deriva da stimoli visivi.

Utilizzare contenuti multimediali a supporto della tua offerta ti consentirà non solo di far passare il messaggio in modo molto più immediato, ma anche di suscitare emozioni positive nei confronti dei visitatori della tua landing page.

Assicurati quindi di utilizzare sempre elementi multimediali che impattino sullo stato emotivo dei tuoi utenti, come ad esempio immagini facciano percepire il beneficio della tua offerta, mostrino il prodotto in uso o proiettino l’utente verso le sensazioni piacevoli che la tua offerta potrà fargli provare.

Inserisci elementi che aumentino la credibilità della tua offerta e della tua attività

Caratteristica Landing Page Social Proof

Cerca di includere sempre tutti gli elementi necessari a dimostrare la validità del tuo prodotto o servizio. Se hai delle certificazioni, inseriscile. Se hai collaborato con aziende importanti, menzionale.

Assicurati di inserire anche recensioni positive e testimonianze dei tuoi attuali clienti che spieghino come la tua offerta li ha aiutati a raggiungere i loro obiettivi.

Infine, se possibile, prevedi ed evidenzia sempre un qualche tipo di garanzia (rimborsi o simili) per ridurre al minimo i timori di chi visita la tua landing page.

I principi psicologici per una Landing Page persuasiva

Un altro modo per portare quanti più visitatori possibile ad aderire alla tua offerta è quello di utilizzare alcuni principi psicologici per rendere i tuoi prodotti o servizi ancora più appetibili.

Attenzione: non ti sto suggerendo di manipolare gli utenti, tutto ciò che affermi deve essere vero. Se cerchi di “fregare” i tuoi potenziali clienti perdi solo credibilità ed opportunità di guadagno.

  • Principio di scarsità
    Questo principio psicologico, spiegato dal Dr. Robert Cialdini, si basa sul fatto che più una cosa è difficile da ottenere, più il suo valore aumenta agli occhi delle persone.
    Quando percepiamo la possibilità di perdere qualcosa siamo molto più propensi a fare il possibile per ottenerla.
    Come puoi utilizzare questo meccanismo sulla tua landing page? Ad esempio, rendendo un’offerta disponibile solo per uno specifico periodo di tempo, oppure limitando il numero di “pezzi” disponibili (in entrambi i casi puoi utilizzare un contatore per far percepire ancora più chiaramente all’utente la disponibilità dell’offerta che viene meno sempre più).
  • Principio di ancoraggio
    Come esseri umani tendiamo a trasformare la prima informazione ottenuta su un determinato argomento in standard (l’ancora).
    Questo meccanismo, consente alla nostra mente di avere un punto di riferimento con il quale valutare le successive informazioni ottenute.
    Se ad esempio vediamo un prodotto che costa 10€ (l’ancora), con il prezzo originale cancellato ed il nuovo prezzo scontato a 5€, subito la nostra mente percepirà il vantaggio dell’offerta e più persone tenderanno ad acquistare.

Ottimizzazione Tecnica di una Landing Page

Una volta terminata la realizzazione di una landing page, devi assicurarti che anche gli elementi più “tecnici” siano perfettamente ottimizzati così da aumentare le conversioni.

Landing Page e SEO

Ottimizzazione Landing Page lato SEO

La maggior parte delle landing page riceve traffico da campagne di marketing a pagamento. Tuttavia, se la tua pagina ha dei buoni contenuti potresti anche ricevere visite organiche (da Google).

Per ottimizzare una landing page per i motori di ricerca, è sufficiente seguire le best practices di SEO On Page.

Velocità Landing Page

Ottimizzazione Landing Page Velocità

Un altro aspetto importantissimo è la velocità di caricamento della tua pagina, sul web non puoi permetterti di farti aspettare. Se la tua pagina impiega diversi secondi a caricare, una buona parte dei visitatori abbandonerà il tuo sito.

Puoi testare la velocità delle tue pagine utilizzando uno strumento come Pingdom Test oppure il test di Google per la Velocità.

Oltre a misurare i tempi di caricamento di una pagina, questi strumenti forniscono suggerimenti ed azioni “correttive” per ottimizzare la tua landing page.

Performance e Metriche LP

Il vantaggio più grande del marketing sul web, è che tutte le campagne sono perfettamente misurabili ed i dati raccolti, se elaborati, aiutano a migliorare sempre di più.

Per questo è essenziale che una landing page sia integrata con degli strumenti per monitorarne l’andamento.

Google Analytics

Performance Landing Page Google Analytics

Google Analytics è uno strumento potentissimo che permette di monitorare il comportamento degli utenti su un sito web.

Le metriche che ti interessa monitorare per una landing page sono:

Bounce Rate (o tasso di rimbalzo): la percentuale di utenti che abbandona il tuo sito senza alcuna interazione.

Time on page: il tempo di permanenza medio degli utenti sulla tua pagina (5 secondi o 2 minuti?)

Obiettivi Completati: con Analytics puoi creare obiettivi personalizzati per tracciare quanti contatti, chiamate, download ricevi dal tuo sito web.

Heatmaps & Registrazione delle Visite

Performance Landing Page Heatmaps

Per comprendere ancora meglio come i visitatori interagiscono con la tua pagina, puoi utilizzare un software che registri le sessioni dei tuoi utenti (HotJar, CrazyEgg, ecc.)

Questi strumenti registrano tutte le visite del tuo sito e sono in grado di:

  • Mostrarti le informazioni che più hanno catturato l’attenzione degli utenti, la percentuale di pagina letta mediamente, eccetera
  • Guardare l’intera visita di un utente:
    • Quanti scroll ha fatto?
    • Cosa ha letto con attenzione? Dove puntava il mouse?
    • Dove ha perso interesse?
    • Ha incontrato qualche tipo di difficoltà nel compiere l’azione di conversione?

Utilizzando questi strumenti quindi puoi individuare i colli di bottiglia all’interno della tua landing page ed andare a testare soluzioni diverse per aumentare il numero di conversioni.

Esempi di Landing Page

Se stai cercando alcuni esempi di landing page da cui prendere spunto per costruire la tua, ecco un paio di risorse dove puoi trovare tantissimi esempi di landing page.

Tutte le pagine sono categorizzate e filtrabili in base al tipo di attività ed offerta che promuovono:

https://www.lapa.ninja

https://www.landingfolio.com/

Esempi di Landing Page

Ricorda che una landing page efficace è studiata per rispondere alle aspettative e hai bisogni dei tuoi visitatori. Limitarsi a copiare la pagina di un’altra attività o a modificare leggermente un template preimpostato non ti consentirà di comunicare il valore della tua offerta in modo efficace e con un messaggio coerente con i TUOI clienti (il discorso è diverso se, quello che ti serve, è una Squeeze Page molto semplice).

Utilizza quindi gli esempi di landing page che trovi su questi portali come semplice punto di riferimento per comprendere come viene comunicata la proposta di valore, come strutturare la pagina per facilitarne la consultazione o per individuare elementi utili a cui non avevi pensato.

Qual è il costo per la realizzazione di una Landing Page?

Il costo per la realizzazione di una landing page dipende da chi la realizza.

Se cioè lo fai tu in maniera autonoma avvalendoti di questa guida e di alcuni strumenti dedicati o se, invece, ti rivolgi ad un professionista che possa aiutarti a realizzarla.

In linea di massima, le attività necessarie per realizzare una landing page perfetta sono:

  • Studio dei clienti target
  • Definizione della proposta di valore, dei benefici e della comunicazione
  • Realizzazione del copy, della struttura e della grafica
  • Integrazione dei moduli di contatto o metodi di pagamento
  • Integrazione dei servizi CRM o di email marketing automation
  • Integrazione dei principali sistemi di analisi delle performance
    • Codice di Tracciamento Analytics e creazione di obiettivi e rapporti personalizzati
    • Facebook Pixel per monitorare le conversioni da campagne Facebook, creare Campagne di Retargeting ed Audience Lookalike
    • Hotjar o alternativa per la registrazione delle sessioni dell’utente
    • AdWords Pixel per registrare le conversioni derivanti da campagne AdWords
  • Adeguamento della pagina alle più recenti normative sulla privacy

Se decidi di realizzare una landing page autonomamente, i costi da sostenere saranno principalmente quelli dei tools: Landing Page Builder (tra i 40 e i 100€ /mese circa) e di eventuali abbonamenti a strumenti di terze parti). Oltre ovviamente al costo del tempo necessario per realizzare tutte le attività sopra descritte ed integrare gli strumenti necessari. Cosa che, a meno che non si sia abbastanza pratici, richiede ore e ore di lavoro.

In alternativa, puoi rivolgerti ad un fornitore che possa fare tutto al tuo posto (ovviamente collaborando per individuare il target ed il messaggio migliore per comunicare il valore dell’offerta).

In questo secondo caso, il costo per la realizzazione di una landing page dipende dalle tariffe applicate dal fornitore.

Noi ad esempio, realizziamo landing page personalizzate e perfettamente ottimizzate a partire da €649 (costo che potrebbe essere inferiore nel caso di pagine più semplici dedicate alla Lead Generation).

Quale di queste due opzioni scegliere?

Dipende dalle tue esigenze e dal budget (ma anche dal tempo) che hai a disposizione. Se ad esempio hai un’attività commerciale avviata della quale ti devi occupare, ha sicuramente senso farsi dare una mano e concentrare i tuoi sforzi nella realizzazione di un prodotto o servizio sempre migliore.

Conclusione

Se sei alla ricerca di professionisti a cui delegare la realizzazione della tua prossima landing o se più semplicemente non sei ancora convinto di come una landing page ottimizzata possa davvero aiutarti a migliorare le performance della tua attività online, puoi contattarci e ricevere un preventivo gratuito senza nessun impegno da qui.

Contattaci per realizzare la tua prossima Landing Page Efficace

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.